Ancora veicoli a guida autonoma: il caso Boxed

Vi abbiamo già parlato dei robot, in termini di nuovi utilizzi in ambito retail e business, e per i rischi che la loro adozione potrebbe portare.

Oggi è la volta di Boxed, che ha presentato una nuova generazione del proprio sistema di veicoli a guida autonoma (AGV), introdotto nei magazzini di Dallas.

Come funziona Boxed?

Fonte: canale YouTube Boxed Wholesale

Come nascono e funzionano i veicoli a guida autonoma di Boxed?

Gli AGV sono progettati per percorrere autonomamente le corsie dei centri di stoccaggio di Boxed, sollevando i pickers in carne e ossa (leggasi: i magazzinieri) dalla necessità di localizzare e trasportare manualmente gli articoli.

Boxed ha sviluppato autonomamente l’hardware e il software dei veicoli a guida autonoma nell’arco di circa 9 mesi.

Costano circa 6.000 dollari ognuno, possono essere facilmente aggiornati e rendono possibile a Boxed un rapido sviluppo di un magazzino in grado di gestire fino a 100 milioni di dollari di volume d’ordine.

Bonus: Boxed intende forse sfidare Amazon?

La mission e alcuni prodotti offerti da Boxed

Anche Boxed spedisce prodotti in bulk, ma senza sottoscrizione

Fonte: Boxed.co

Bonus: ognuno dei veicoli a guida autonoma prende il nome da un membro dei Wu-Tang Clan, il gruppo musicale preferito dal CEO e co-fondatore di Boxed, Chieh Huang.

Inoltre, l’azienda ha affermato che il sistema può essere facilmente aggiornato e implementato, consentendo di rispondere rapidamente ai picchi di domanda dei consumatori.

Fa parte di un più ampio impegno verso l’automazione, volto a rendere la supply chain più veloce e reattiva.

Alla fine del 2017, Boxed ha fatto notizia per aver automatizzato per la prima volta un centro di stoccaggio nel New Jersey, dirottando i pickers in eccesso verso altre aree operative.

Lo sviluppo del sistema di gestione di smistamento attraverso unità AGV, è nato dagli sforzi di Boxed di replicare l’efficienza dell’automazione con i nastri trasportatori a una frazione del costo.

Il contesto in cui si sviluppa l’utilizzo di veicoli a guida autonoma

L’e-commerce continua a rappresentare una sfida per tutti gli operatori, che sono sotto pressione per accelerare le operazioni e contenere i costi.

L’automazione e la robotica sono pertanto emerse come elementi fondamentali per raggiungere questo obiettivo.

L’affollata arena competitiva in cui Boxed si cimenta

L'affollata arena competitiva del'e-commerce vedrà prevalere chi utilizzerà con maggiore intensità i veicoli a guida autonoma?

Fonte: CBInsights.com

Con i costi di spedizione in aumento a un tasso indicativamente in linea con la crescita delle vendite al dettaglio, Amazon (AMZN) ha migliaia di robot al lavoro nei suoi centri logistici e continua a spingere per lo sviluppo di nuovi robot legati all’order-picking.

Due anni fa, anche il colosso canadese dei department stores Hudson’s Bay Co. (HBC.TO) ha annunciato l’utilizzo dei veicoli a guida autonoma per la distribuzione automatizzata in un centro di picking di Toronto.

Risultato? Il CEO ha recentemente confermato che questi sistemi saranno ampliati ai centri di distribuzione negli Stati Uniti, per supportare la rapida crescita delle vendite online.

Ciò non significa che Boxed rimarrà un’operatore esclusivamente e-commerce.

A gennaio il CEO Huang ha detto che il “lato” brick and mortar del business fa “assolutamente” parte del futuro della sua società, e ha osservato che la chiusura di diversi negozi Walmart (WMT) a insegna Sam’s Club potrebbe rivelarsi “un’eccellente opportunità per noi.

Chi sopravviverà tra gli e-tailers? Chi “guiderà il gruppo”? Quale strategia si affermerà? Quali vantaggi competitivi emergeranno?

Restate – al solito – sintonizzati su BullsandBears.it!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *