Articoli

Con il portafoglio di BullsandBears.it si apre la strada verso il milione di Dollari. A Novembre la performance si attesta a un eccellente + 19,3%

+ 12,7% – AGGIORNAMENTO MENSILE DEL PORTAFOGLIO BULLSANDBEARS.IT – SETTEMBRE 2018

Nel mese di Settembre 2018 il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) chiude con una performance negativa (mese su mese) di 2,3 punti percentuali, ottenendo un rendimento pari al 12,7% dal suo avvio.

Nella parte finale del mese di Settembre abbiamo deciso di uscire da 2 titoli, seguendo la regola dello stop loss che abbiamo definito qualche settimana fa.

I titoli in questione sono Thor Industries (THO) e Bed Bath and Beyond (BBBY) che nell’ultima decade di settembre hanno presentato trimestrali al di sotto delle aspettative.

Il prezzo di uscita è stato di 102,56 $ ad azione per Thor (con un gain di circa l’11,5% rispetto al prezzo di acquisto) e di 18,26 $ per BBBY (con una perdita del 19%).

Continua a leggere

Gli indicatori in analisi tecnica

ANALISI TECNICA: I PRINCIPALI INDICATORI

Gli indicatori rappresentano un solido complemento all’analisi tecnica che, applicata a un mercato, un settore o un titolo, parte sempre dai prezzi, ovvero dalla risultante dell’incontro tra la domanda e l’offerta.

Continua a leggere

Costruire un portafoglio di successo

Costruire un portafoglio di successo non significa solo scegliere buoni investimenti.

In questo post, introdurremo alcuni passaggi essenziali per costruire un portafoglio vincente e mantenerlo in buona forma.

Continua a leggere

+ 15,0% – AGGIORNAMENTO MENSILE DEL PORTAFOGLIO BULLSANDBEARS.IT – AGOSTO 2018

Nel mese di Agosto 2018 il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) chiude con una performance positiva (mese su mese) di 4 punti percentuali, ottenendo un rendimento pari all’15,0% dal suo avvio.

Esattamente un anno fa abbiamo lanciato questo portafoglio con l’obiettivo di moltiplicare per 7 volte l’investimento iniziale in 15 anni e raggiungere la somma di 1 milione di dollari).

Questo equivale ad un rendimento annuo composto di circa il 13,5%; nel primo anno di attività siamo quindi in linea (e leggermente meglio) con il nostro obiettivo.

Continua a leggere

I Guru degli investimenti: consigli finali – 2

Concludiamo la serie di post sui Guru degli investimenti con la seconda e ultima puntata sui consigli finali, un “distillato” dei suggerimenti dei migliori investitori.

Continua a leggere

I Guru degli investimenti: consigli finali

Come abbiamo visto nei post precedenti, ci sono alcuni investitori che possono essere definiti a pieno titolo “Guru dell’investimento”.

Tuttavia, le caratteristiche di fondo di quelli che abbiamo citato (e di molti altri che hanno avuto successo), sono sempre simili.

Questi personaggi non hanno paura di sfidare le credenze convenzionali sugli investimenti.

Ognuno cerca società solide con forti vantaggi competitivi e cerca di investire in queste società per un lungo periodo di tempo.

E, naturalmente, presta molta attenzione al prezzo pagato per ciascun investimento.

Continua a leggere

La trimestrale di Tesla: il buono, il brutto e il “cattivo”

Ancora una volta, come oramai succede da diversi trimestri a questa parte, Tesla ha presentato una trimestrale con risultati negativi in termini di utili (-4,09 $ ad azione) e free cash flow.

Analizziamo in questo post gli elementi che ci sono piaciuti (pochi), quelli che non ci hanno entusiasmato (molti di più) con alcune note di colore sulle risposte irritate di Elon Musk agli analisti finanziari che lo incalzavano su alcuni elementi del business della società.

Continua a leggere

Netflix: la trimestrale ai raggi X

Abbiamo già scritto del “fenomeno” Netflix (NFLX) in diversi altri nostri post, e di come riteniamo che il titolo sia attualmente sopravvalutato.

Qualche giorno fa, l’azienda di Reed Hastings ha presentato i risultati del Q1 2018 che sono stati accolti dalla comunità finanziaria con grande entusiasmo tanto che il giorno successivo il titolo ha guadagnato circa il 10%.

In questo post analizzeremo i numeri della trimestrale e alcune dichiarazioni della “earning call”, che in ogni caso non modificano la visione di lungo periodo che abbiamo della società e del suo business.

Continua a leggere

I Guru degli investimenti: Charlie Munger

Charlie Munger, vice presidente di Berkshire Hathaway (BKR), è spesso oscurato dal suo più illustre collega Warren Buffett.

Tuttavia, gran parte della filosofia di investimento utilizzata da Buffett e Berkshire può essere attribuita all’influenza di Munger.

Continua a leggere

I Guru degli investimenti: Peter Lynch

Peter Lynch è uno dei più grandi gestori di denaro e investitori più famosi di tutti i tempi.

Ha ottenuto un successo straordinario come portfolio manager di Fidelity Magellan (FMAGX), il fondo comune che ha gestito dal 1977 al 1990.

Quando Lynch è diventato direttore di Magellan nel 1977, il fondo aveva 20 milioni di dollari di assets.

L’impressionante track record di Lynch a Magellan attirò gli investitori a un ritmo così rapido tanto che nel 1983 il patrimonio del fondo superò 1 miliardo di dollari.

Durante i 13 anni in cui Lynch ha gestito il fondo, Magellan ha sovraperformato il rendimento annuo dell’indice azionario S&P 500 per 11 anni.

Continua a leggere