Articoli

Il mese di Ottobre 2019 è storicamente tra i più volatili  per le borse, ma quest’anno i mercati hanno fatto segnare nuovi massimi anche in scia ad alcune notizie positive su temi che nei mesi scorsi avevano destato preoccupazione tra gli investitori.

La “guerra dei dazi” sembra essere avviata verso una conclusione meno catastrofica di quanto ipotizzato nei mesi precedenti anche se il presidente USA e quello cinese ci hanno abituato a colpi di scena dell’ultimo minuto. Lo stesso Trump poi sta affrontando una delicata battaglia per evitare l’impeachement ma nell’ultimo mese questa situazione sembra non aver turbato più di tanto i mercati.

Le trimestrali presentate dalle aziende non fanno intravvedere ancora rallentamenti consistenti dell’economia e il clima generale sui mercati rimane improntato alla fiducia.

Come si è comportato il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) in questo periodo che sembra aver anticipato il tanto atteso “rally natalizio”?

Nel mese di Ottobre 2019 il nostro portafoglio ha chiuso con un rendimento cumulato del 40,1%, quasi 16% meglio dell’indice di riferimento.

Continua a leggere

Il mese di Settembre 2019 è stato abbastanza complicato per le borse, caratterizzato da una serie di temi che hanno portato incertezza sui mercati.

Le politiche protezionistiche di Trump, dopo aver colpito la Cina, si sono rivolte anche verso l’Europa. Il presidente USA poi sta affrontando una delicata battaglia a seguito delle accuse secondo cui avrebbe cercato di coinvolgere il governo ucraino per colpire il suo più probabile avversario politico, l’ex vicepresidente Joe Biden. Un eventuale impeachement del Presidente (la cui procedura preliminare è stata avviata) potrebbe portare ulteriori tensioni sui mercati.

Come si è comportato il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) in questo periodo pieno di incertezze?

Nel mese di Settembre 2019 il nostro portafoglio ha chiuso con un rendimento cumulato del 26,7%, oltre 10% meglio dell’indice di riferimento.

Questo anche grazie a 2 operazioni realizzate nel mese di Settembre che ci hanno permesso di aumentare il gap verso l’indice di riferimento.

Siamo entrati ad inizio Settembre in Tailored Brands (TLRD), uscendo 2 settimane più tardi con un gain superiore al 40%. Come abbiamo detto più volte, la nostra strategia non è quella del mordi e fuggi; tuttavia in questo caso l’elevato guadagno in un tempo cosi ridotto e la volatilità del titolo ci hanno indotto ad uscire e portare a casa un rendimento davvero eccezionale.

Sempre nel mese di Settembre abbiamo aperto una posizione in Spirit Airlines (SAVE), che già in passato era all’interno del nostro portafoglio.

Di seguito il dettaglio dei rendimenti delle singole azioni che compongono attualmente il portafoglio e un breve commento su ciascuna.

Naturalmente, per qualsiasi curiosità, dubbio, suggerimento vi invitiamo nuovamente a dire la vostra nella sezione Lascia un commento a fondo pagina oppure a scriverci direttamente a info@bullsandbears.it (dopo esservi iscritti alla newsletter).

IL PORTAFOGLIO LONG di BullsandBears

GENERAL MILLS (GIS)

Mese di Settembre che si chiude pressoché invariato per General Mills, dopo la presentazione di una trimestrale con luci e ombre. La società ha presentato utili superiori alle attese ma ricavi in calo rispetto all’anno precedente

La società ha comunque dichiarato un dividendo di 0,49 $ per azione, circa il 3,50% su base annua, in linea con i precedenti

Infine, ricordiamo che l’attuale CFO lascerà l’azienda il prossimo Giugno 2020 dopo 21 anni garantendo un periodo di transizione durante il quale l’attuale Controller prenderà il suo posto.

General Mills

GENERAL MOTORS (GM)

Performance negativa per GM nel mese (-8%), sulla base delle nuove tensioni commerciali USA-China e del timore legato alle tariffe.

L’incontro alla Casa Bianca tra Trump e il CEO della società, Barra, non ha portato grandi passi in avanti, dopo le critiche del Presidente alla società che intende chiudere diversi plan produttivi in Nord America. I ripetuti scioperi dei lavoratori nel mese di Settembre hanno penalizzato le quotazioni del titolo, anche perché i colloqui con i sindacati (UAW) non hanno determinato risultati tangibili.

Ricordiamo in ogni caso che in Agosto la società ha presentato un quarter piuttosto solido, con ricavi in linea rispetto alle attese e utili superioori

Il 05 Settembre abbiamo incassato il dividendo di 0,38 $ per azione, pari ad un rendimento annuo del 3,85%.

General Motors (GM)

SYNCHRONY FINANCIAL (SYF)

Mese di Settembre invariato per SYF, senza particolari notizie negative e nonostante i positivi risultati rilasciati il 19 Luglio (battute le stime di ricavi e utili).

La società ha inoltre annunciato un aumento del dividendo, a 0,22 $ per azione (pari a un rendimento del 2,4% ai corsi attuali), che abbiamo incassato il 15 Agosto.

Synchrony Financial è la società quotata compresa nel portafoglio Bullsandbears.it che punta al milione di Dollari

GENERAL ELECTRIC (GE)

Settembre altro mese difficile per GE (-3%), dopo un Agosto estremamente negativo. La società di Boston ha messo in vendita la divisione finanziaria relativa ai motori aerei, dalla quale si aspetta di ottenere 4 miliardi di Dollari, con i quali ridurre la leva finanziaria.

Nonostante un quarter con risultati piuttosto positivi, nel mese di Agosto il titolo è crollato dopo le accuse di politica di accounting fraudolente da parte di un ex-collaboratore di Madoff.

General Electric entra nel portafoglio di BullsandBears

KRAFT HEINZ COMPANY (KHC)

Mese senza notizie di particolare rilievo per Kraft; Fitch ha di recente modificato il suo Outlook sulla società, portandolo a negativo.

Rimaniamo convinti che la società abbia ampi margini di apprezzamento e che nei prossimi mesi il mercato possa riconoscerne il valore.

MCKESSON CORPORATION (MCK)

Mese di Settembre negativo (-7%) per McKesson, anche sulla scia di un giudizio negativo da parte di Citron che evidenzia potenziali rischi sul business.

A Luglio abbiamo incassato il dividendo trimestrale di 0,39 $ ad azione pari a un rendimento annuo prossimo all’1,35%.

McKesson - portafoglio di BullsandBears

WELLS FARGO (WFC)

Primo mese all’interno del nostro Portafoglio e Wells Fargo guadagna quasi il 6%.

Pur in un contesto di tassi di interesse contenuti, la storica capacità di generare redditività della banca di San Francisco appare sottovalutata dal mercato. Segnaliamo infine che la società distribuisce utili annui pari a 2,04 $, con uno yield attualmente pari al 4,38%.

 

SPIRIT AIRLINES (SAVE)

Come detto in apertura, Spirit Airlines è tornata a far parte del nostro Portafoglio dopo che già in passato aveva garantito una performance estremamente soddisfacente.

Recentemente le azioni della società hanno toccato i minimi a 5 anni.

Riteniamo che i fondamentali del business siano estremamente solidi; l’azienda ha conquistato un solido vantaggio competitivo di costo nel segmento “ultra low cost” e ci aspettiamo che presto Mr.Market ritorni ad apprezzare questa storia di investimento.

Alla prossima!

Il mese di Maggio 2019 è stato caratterizzato da un pesante ritracciamento dei corsi azionari, con l’indice Russell 3000 che ha perso quasi il 10% e, dopo aver superato i 1.700 punti in Aprile e sceso quasi a 1.600 in meno di 30 giorni.

Le tensioni commerciali tra USA e Cina, i timori per il rallentamento dell’economia mondiale e l’incertezza sull’esito delle elezioni in Europa sono stati elementi di incertezza che hanno pesato sui mercati.

Come si è comportato il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari)?

Nel mese di Maggio 2019 il nostro portafoglio ha subito una performance negativa ma ha in ogni caso performato meglio rispetto al benchmark, chiudendo con un rendimento cumulato del 17,4%, quasi triplo rispetto al 6,2% dell’indice di riferimento.

La decisione di “alleggerire” il portafoglio negli ultimi mesi, non solo ci ha permesso di performare meglio rispetto all’indice contenendo le perdite; ora abbiamo anche la possibilità di acquistare azioni di valore a prezzi nettamente più bassi.

Continua a leggere

Il mese di Aprile 2019 è stato caratterizzato da un ulteriore rialzo dei corsi azionari, con l’indice Russell 3000 che si è portato stabilmente sopra i 1.700 punti.

Come si è comportato il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari)?

Nel mese di Aprile 2019 il nostro portafoglio incrementa la propria performance portandosi ad un rendimento di oltre il 20% dal suo avvio, continuando a sovraperformare l’indice di riferimento.

Continua a leggere
Con il portafoglio di BullsandBears.it si apre la strada verso il milione di Dollari. A Novembre la performance si attesta a un eccellente + 19,3%

Il mese di Dicembre 2018 è stato uno dei peggiori degli ultimi anni e avrebbe potuto essere anche peggio se non ci fosse stato un rimbalzo di oltre 5% il 27 Dicembre, dopo che l’indice S&P 500 era arrivato a lasciare sul terreno quasi il 15% fino al giorno di Natale.

Ma come si è comportato il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) in questa situazione di turbolenza?

Nel mese di Dicembre 2018 il nostro portafoglio non è esente da perdite ma si comporta nettamente meglio dell’indice di riferimento e chiude con una performance negativa (mese su mese) di 4,7 punti percentuali, ottenendo un rendimento pari al 7% dal suo avvio, mentre l’indice di benchmark ha di fatto annullato tutti i suoi guadagni degli ultimi 15 mesi.

Nel mese di Dicembre non abbiamo effettuato operazioni sul portafoglio ma ci riserviamo di intervenire in Gennaio alla luce dei recenti storni che hanno creato qualche opportunità di acquisto interessante.

Continua a leggere

Il portafoglio di Bullsandbears ha visto recentemente l’ingresso di McKesson (MCK), uno dei principali player nella distribuzione di farmaci sul mercato statunitense.

Avevamo già parlato di questa azienda in un precedente articolo e a circa 12 mesi di distanza crediamo che la tesi di investimento sia ancora valida.

McKesson ha tutte le caratteristiche per essere in grado di produrre un valore economico eccezionale negli anni a venire.

Continua a leggere