Il business secondo Warren Buffett

Per varare la rubrica dedicata alle più interessanti letture al mondo degli investimenti azionari e più in generale del business, non potevamo esimerci dal focalizzarci su un libro riguardante Warren Buffett. Molti di voi lo conosceranno già: l'”Oracolo di Omaha” è considerato all’unanimità un faro nel settore degli investimenti finanziari.

Nonostante le bizzarre abitudini, tra le quali si annovera uno sviscerato gradimento per la Cherry Cola (reciproco, in realtà; qui invece le dinamiche della sua originale dieta), W. B. è un vulcano di aneddoti e di preziosi consigli di investimento.

Il libro è una raccolta, ben selezionata, delle lettere agli azionisti della sua holding, Berkshire Hathaway (BRK-B). Qualora rimaneste, come noi, entusiasti del modus investendi dell’ultraottuagenario del Nebraska, vi invitiamo a leggere le lettere agli azionisti pubblicate sul sito della società.

Foto: BullsandBears.it

Di seguito un piccolo stralcio dal libro (pag. 107): “Charlie (Munger, socio storico di Buffett, ndr) ed io cerchiamo aziende che abbiano: a) un’attività che possiamo comprendere; b) favorevoli “fondamentali” a lungo termine; c) manager capaci e degni di fiducia; d) un cartellino del prezzo ragionevole.”

Insomma, già da queste tre righe si capisce che il libro merita un’attenta lettura tanto per i preziosi consigli di investimento del grande vecchio di Omaha quanto per gli interessanti aneddoti raccontati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *