Infografica – Le startup che reinventano il ristorante

Abbiamo scelto questa infografica, pubblicata dall’ottimo sito www.cbinsights.com (al quale vi rimandiamo per una lettura completa), perché relativa al settore della ristorazione – in pieno fermento – e alle startup che cercano di occuparne una fetta di mercato, innovandone i processi.

Fonte: www.cbinsights.com

 

L’industria della ristorazione rappresenta quasi 800 miliardi di dollari di spesa annuale negli Stati Uniti e rimane molto frammentata: il 90% dei ristoranti impiegano meno di 50 dipendenti e il 70% dei ristoranti operano in un’unica location.

Per aiutare i gestori del ristorante a migliorare le operazioni, le startup puntano a integrare la tecnologia in quasi tutti gli aspetti dell’impresa, dal CRM all’inventario, al coinvolgimento dei visitatori mentre aspettano un tavolo.

Abbiamo scelto una selezione di categorie “aggredite” e/o innovate dalle startup:

Programmi fedeltà e ricompense – Queste startup (tra le quali FiveStars) offrono punti, sistemi di ricompensa e, talvolta, opzioni pay-by-phone per i clienti, nonché opzioni di analisi e marketing per i ristoranti.

Piattaforme di prenotazione – Queste imprese, come Resy, lavorano con le imprese per offrire piattaforme di prenotazione online, in un settore relativamente affollato.

Gestione delle liste di attesa – Diverse startup aiutano a eliminare le file con applicazioni mobili che consentono agli ospiti di accedere alle code digitali e ricevere notifiche per telefono.

Gestione dei rifiuti alimentari – Queste iniziative aiutano i ristoranti a ridurre e donare rifiuti alimentari. Spoiler Alert di Boston è una piattaforma software per le aziende che tracciano il surplus di cibo, lo donano o lo vendono a sconto, usufruendo dei rilevanti benefici fiscali.

Cucine intelligenti – Una varietà di startup stanno lavorando per automatizzare la cucina. Tra queste Chowbotics il cui primo prodotto è un robot per insalate. Zume è un ristorante-pizzeria californiano che utilizza un metodo brevettato di cottura all’interno del veicolo di consegna, consentendo al ristorante di completare automaticamente la cottura di ogni pizza durante il viaggio verso ogni cliente.

Alla prossima infografica!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *