Le borse di Chanel: quale potenziale di investimento?

BullsandBears.it torna sul tema “borse da investimento” e, dopo la Birkin di Hermès, riprende un articolo del sito baghunter.com (già proposto in Italia da ilpost.it), sulle borse create dalla mitica Gabrielle “Coco” Chanel, con un focus sulla Classic Flap Bag, in vendita dal 1955. Utilizzando questi dati confronteremo le borse Chanel (società non quotata) con un certo numero di altre commodities per osservare il suo rendimento come potenziale tema di investimento.

Foto: ShotByGio

Uscita sul mercato per la prima volta nel febbraio 1955 (da cui l’altro nome con cui è conosciuta, ossia 2.55), la Flap Bag Classic Media è la borsa più antica e più importante della collezione Chanel. Al lancio, la Flap Bag Classic Media è stata messa in vendita a 220 $. Nel 1990, la stessa borsa era sugli scaffali a un prezzo di 1.150 $. Questo periodo di 35 anni ha visto la crescita più lenta del valore di una Flap Bag Classic Media in tutta la sua storia ma nonostante il prezzo sia rimasto fermo per alcuni anni, la borsa non si è mai deprezzata.

Dal 1990 in poi, Chanel ha implementato diverse tattiche di prezzo in merito al valore della Flap Bag Classic Media incrementandolo in maniera decisa a 1.650 $ nel 2005, a 2.850 $ nel 2010, a 4.400 $ nel 2012 e a 4.900 $ a partire da Maggio 2016. Mentre l’aumento di prezzo 1955-1990 potrebbe essere spiegato dall’inflazione e dall’aver ottenuto una limitata marginalità per il prodotto, a partire dal 1990 ci sono altri fattori in gioco, che hanno visto un’impennata del prezzo della borsa di quasi quattro volte in poco più di un quarto di secolo.

Trend dei prezzi del modello di borsa Medium Classic Flap Bag nel periodo 1955 -2016

Fonte: BagHunter.com

La tabella sopra riportata fornisce una panoramica dei prezzi della Flap Bag Classic Media tra il 1955 e il 2016. Ciò che immediatamente salta agli occhi è che – durante tutto questo periodo – il valore della borsa è sempre e solo aumentato. Ciò può essere dovuto al fatto che il prezzo di quasi tutti i prodotti è aumentato nel corso degli ultimi 50 anni a causa di fattori come l’inflazione, l’aumento dei costi dei materiali e dei maggiori costi del lavoro. Tuttavia, l’inflazione tra il 1955 e il 2015 è stata pari in media al 3,7% annuo. Se dovessimo applicare questo dato a una Flap Bag Classic Media di Chanel acquistata nel 1955 per 220 $, il prezzo odierno sarebbe pari a 1.967,17 $. Questo valore rimane al di sotto del valore attuale della borsa Chanel di ben 2.932,83 $.

E’ evidente che Chanel non considera la sola l’inflazione per aumentare i prezzi. Infatti, il valore della borsa Flap Bag Classic Media ha ampiamente superato il tasso di inflazione dell’ultimo mezzo secolo. Ci sono altri fattori in gioco quali la volontà di aumentare i profitti e il voler preservare l’esclusività del marchio. Che queste tattiche funzionino è chiaro: dal 1955, nonostante il susseguirsi di crisi economico-finanziarie (tra cui le crisi energetiche negli anni ‘70, la bolla delle dotcom nel 2000, e le crisi dei mutui subprime tra il 2007 e il 2009), Chanel non ha solo mantenuto il proprio pricing, ma ha anche aumentato il valore delle borse n volte rispetto all’inflazione.

Questa tattica di prezzo è non solo evidente nella Flap Bag Classic Media ma si può riscontrare in un certo numero di borse Chanel.

Anno dopo anno i prezzi in $ di alcuni modelli di borse Chanel selezionati tra il 2010 e il 2015

Fonte: elaborazione BullsandBears.it su dati Bragmybag

BONUS: la stessa identica borsa ha lo stesso identico prezzo in ogni angolo del mondo?

BONUS: tutti a Londra a comprare le borse di lusso?

Il punto principale desumibile dalla tabella è che, indipendentemente dallo stile e dal modello, ciascuna delle borse Chanel indicate è sempre aumentata in valore (nel periodo indicato). Certo, ci sono stati anni caratterizzati da un aumento di prezzo fino a 1.000 $ e altri con un pricing flat anno su anno. Ciò mostra una minima imprevedibilità nella strategia di prezzo di Chanel, a fronte di un aumento medio di valore costante.

E’ anche interessante vedere come Chanel implementi differenti variazioni di prezzo per i diversi modelli di borsa. Considerando i cinque tipi di borsa di cui sopra, si può vedere di che percentuale sono aumentati di valore anno dopo anno. Anche se tutte le borse hanno sperimentato un aumento di valore in questo periodo, l’incremento percentuale varia da un modello all’altro.

Gli aumenti annui di prezzo di Chanel

Fonte: Baghunter

Dal grafico è subito evidente che il maggior aumento percentuale in valore tra il 2010 e il 2015 è appannaggio della Flap Bag Classic Media (+71,92% in soli cinque anni), tallonata da vicino da entrambi i modelli delle Reissue 2.55. Un altro dato interessante è rappresentato dalla performance delle Boy Bag. A causa della loro popolarità al momento del lancio hanno sperimentato un forte aumento di valore in un brevissimo lasso di tempo (+42,30 e +21,97% a un anno) per poi stabilizzarsi su una crescita più contenuta.

Un altro modo interessante per valutare un investimento nelle borse Chanel è quello di esaminare come hanno performato rispetto ad altri beni di lusso, a investimenti tradizionali e all’inflazione nello stesso arco di tempo. Questa valutazione è riportata nell’infografica seguente.

Fonte: Internet

L’aumento del prezzo della Flap Bag Classic Media ha superato di gran lunga i prezzi delle case negli Stati Uniti, l’indice azionario S&P 500 e l’inflazione. Questa tendenza pone le borse Chanel in prima fila rispetto ai rendimenti di qualsiasi altra tipologia di investimento.

L’emergere nel corso degli ultimi anni dei marketplaces relativi a beni e prodotti di ultra lusso, svolge anche un ruolo significativo nel rendere le borse Chanel un potenziale investimento. Con l’aumentare della popolarità di questa tipologia di mercati, le borse di altissima gamma sono diventate più accessibili per le donne di (quasi) ogni provenienza e ceto sociale. L’enorme interesse per l’acquisto di borse attraverso questi canali ha comportato anche l’impennarsi del valore di rivendita delle borse Chanel, grazie alla semplicità del processo di acquisto, vendita e consegna.

Molti marketplaces di borse ultra lussuose promettono pagamenti pari all’80% del valore di vendita alle persone che desiderano vendere le loro borse in questa maniera, con il pagamento offerto in alcuni casi entro le 48-72 ore. Ciò rappresenta un modo facile, poco costoso, e senza problemi di ottenere un ritorno da investimenti in borse Chanel. In sostanza viene fortemente ridotto il rischio liquidità di tale tipologia di mercato, “trasformando” – volendo fare un paragone con i mercati azionari – le borse di alta gamma da small cap illiquide a blue chip ad alta capitalizzazione.

In conclusione, la Flap Bag Classic Media rimane la borsa di punta di Chanel in termini di fama, valore e quale migliore opzione per un investimento. Tuttavia, è anche interessante notare che la maison Chanel è disposta ad aumentare significativamente il prezzo delle borse più recenti, che hanno il potenziale per diventare prodotti di punta, come le Boy Bags. Una cosa è certa, il valore delle borse Chanel è storicamente aumentato costantemente indipendentemente dalle influenze esterne ed è probabile che continuerà a farlo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *