Il primo quadrimestre del portafoglio di BullsandBears.it si chiude con un eccellente rendimento pari al + 22%

+ 18,7% – AGGIORNAMENTO MENSILE DEL PORTAFOGLIO BULLSANDBEARS.IT – NOVEMBRE 2017

Al 30 Novembre 2017 il portafoglio di BullsandBears.it (la strada verso il milione di dollari) ottiene una performance trimestrale pari al +18,7%, doppiando abbondantemente il benchmark di riferimento, fermo a un +7,8%.

Solo una delle azioni resta in territorio negativo (-0,93%, ma in forte recupero rispetto al mese precedente), mentre le restanti 8 azioni che compongono il portafoglio hanno raggiunto rendimenti positivi a tre mesi che oscillano tra il 4,57% e il 34,95%.

Di seguito il dettaglio dei rendimenti delle singole azioni che compongono il portafoglio.

 

Qual è il rendimento dei migliori fondi di investimento italiani a 3 mesi? Il portafoglio di BullsandBears.it vince per distacco

I migliori fondi di investimento italiani a 3 mesi non si avvicinano alle performance ottenute nello stesso lasso di tempo dal portafoglio di BullsandBears.it

 

Fonte: ilSole24Ore.com

Naturalmente, per qualsiasi curiosità, dubbio, suggerimento vi invitiamo nuovamente a dire la vostra nella sezione Lascia un commento a fondo pagina oppure a scriverci direttamente a info@bullsandbears.it (dopo esservi iscritti alla newsletter).

IL PORTAFOGLIO LONG di BullsandBears

REVLON (REV)

Revlon non è più il titolo top performer del portafoglio BullsandBears.it

Revlon non è più la top performer del portafoglio, attestandosi in seconda posizione, pur forte di un rendimento prossimo al 32% in tre mesi.

Non ci sono particolari novità sul titolo rispetto a quanto commentato nell’aggiornamento di Ottobre.

GENERAL MOTORS (GM)

Il titolo GM ha mantenuto la posizione, attestandosi su un rendimento superiore al 20%.

Verso fine Novembre, il titolo ha risentito di dati di vendita inferiori alle attese (- 2,9% a 245.387 unità vendute, rispetto al – 1% atteso), ma l’outlook complessivo resta positivo, con un 2017 che il management prevede di chiudere con il miglior dato di consegne di modelli crossover della storia e con livelli di magazzino definiti “very healthy“.

La casa automobilistica di Detroit continua a spingere l’acceleratore sull’auto elettrica – segmento in cui prevede di lanciare sul mercato due modelli crossover per il 2020 -, e sul ride sharing, puntando sulla controllata Maven.

Bonus: se volete approfondire ulteriormente le strategie di GM, ecco l’ultima presentazione dell’Investor Day del 30 Novembre.

GM staccherà il dividendo trimestrale di 0,38 $ in data 7 Dicembre, pari a uno yield annuo del 3,4%.

LUXOFT (LXFT)

Luxoft

Luxoft ha rilasciato i dati del secondo quarter 2018 il 16 Novembre a mercati chiusi.

Il titolo ha strappato al rialzo di oltre il 13%.

A fronte di ricavi in linea e di utili migliori delle attese, la società ha aumentato la guidance per l’intero esercizio 2017.

Fonte: Seekingalpha.com

Ma sopratutto continua a:

  1. ridurre l’esposizione percentuale nei confronti dei due clienti principali (entrambi appartenenti al segmento dei financial services; uno dei quali è Deutsche Bank – DB)
  2. crescere a ritmi rilevanti (ricavi: +37,5% anno su anno, escludendo i primi due clienti)
  3. mantenere tassi di crescita elevati nei ricavi provenienti da nuovi segmenti (Automotive +75,6%; Telecom +26%; HPA +36,6% – dati anno su anno).

BullsandBears.it continua a credere nell’investment story della società di sviluppo progetti software.

SPIRIT AIRLINES (SAVE)

Continua il trend positivo di Spirit Airlines, che a Novembre è salita a un +25,20% dal +8,9% di Ottobre.

Non ci sono state novità rilevanti.

A parere di BullsandBears.it, Save è uno dei migliori competitor in un mercato ipercompetitivo quale quello delle compagnie aeree (che vi invitiamo ad approfondire).

In sostanza:

  1. la co-leadership nel segmento ULC (ultra low cost) nel mercato USA
  2. un management di spessore che ha dimostrato le proprie qualità anche nella recente gestione post uragani
  3. il favorevole trend di lungo periodo dei trasporti aerei

possono fare della società di Miramar (Florida) una delle sorprese borsistiche del biennio 2017-2018, a fronte di un accettabile profilo di rischio.

INTERNATIONAL GAME TECHNOLOGY (IGT)

L’andamento di IGT da quando fa parte del portafoglio di BullsandBears.it

Fonte: elaborazione BullsandBears.it su dati Yahoo finance
Il titolo IGT ha positivamente beneficiato degli ottimi risultati del terzo quarter, dove ha battuto le stime sui ricavi e ha “stracciato” quelle sugli utili (quasi doppi rispetto alle previsioni degli analisti).
Come BullsandBears.it dice dall’inizio, il titolo era (e a nostro parere è ancora) sottovalutato, in considerazione dei numerosi punti di forza che il business dimostra.
Nonostante il forte aumento di Novembre, con il titolo che ha raggiunto la leadership di rendimento all’interno del portafoglio con un eloquente + 34,95% in tre mesi, rimaniamo positivi sulla società guidata dal CEO Marco Sala.

SYNCHRONY FINANCIAL (SYF)

Anche Synchrony Financial balza verso l'alto nel mese di Novembre, dando un importante contributo al portafoglio BullsandBears.it

Anche per Synchrony Financial il mese di Novembre si è dimostrato più che positivo.

Il rendimento del titolo è passato dal +6,4% al +17,06%.

La società ha beneficiato di due notizie importanti.

  1. Berkshire Hathaway (BRK-B), la holding del “guru dei guru” – Warren Buffett – ha incrementato la posizione in Synchrony Financial acquistando oltre 17 milioni di azioni (forse l’oracolo di Omaha legge il blog BullsandBears.it??? 😂 🤑 😉 ).
  2. SYF ha stipulato un accordo con PayPal (PYPL), acquistando dalla società di Peter Thiel 5,8 miliardi di dollari di prestiti (l’accordo verrà perfezionato nel 3Q 2018). Per ulteriori dettagli, trovate qui il comunicato stampa.

Restiamo positivi sulla società del Connecticut.

MACY’S (M)

Macy’s ha superato indenne i risultati del Q3 2017 rilasciati il 9 Novembre, caratterizzati da utili superiori alle attese a fronte di ricavi minori del previsto.

Il periodo caldo di fine mese, legato agli appuntamenti del Black Friday e del Cyber Monday, sembra essere stato positivo, considerando che la società di Cincinnati ha affermato: “Macy’s has had a great start to this holiday season with high customer volume across our business. Due to the strong traffic in our stores, we are adding associates in our stores across the country to ensure that customers continue to receive the high level of service they have come to expect from us“.

La performance borsistica ne ha risentito positivamente e così il portafoglio di BullsandBears.it.

L’ultimo mese borsistico di Macy’s

A Novembre 2017, Macy's si dimostra uno dei titoli che hanno meglio performato all'interno del portafoglio di BullsandBears.it
Fonte: elaborazione BullsandBears.it su dati Yahoo finance

BED, BATH & BEYOND (BBBY)

Ancora nessuna notizia di rilievo per BBBY.

Il titolo ha recuperato, portandosi a ridosso del territorio positivo in termini di rendimento.

Colpo di reni per Bed, Bath & Beyond, che apporta fieno in cascina al portafoglio di BullsandBears.it per il mese di Novembre 2017

Fonte: elaborazione BullsandBears.it su dati Yahoo finance

BBBY continua a subire i generalizzati timori sul settore retail e l’ottimo andamento dei competitor online (oltre alla “solita” Amazon – AMZN, anche peers diretti come Wayfair – W -, che ha ottenuto un incremento delle vendite pari al 53% nel periodo a cavallo del Black Monday e del Cyber Friday).

IL PORTAFOGLIO SHORT di BullsandBears

TESLA (TSLA)

La sfavorita di BullsandBears.it continua a rilasciare dati finanziari sconfortanti e a mostrare preoccupanti problematiche produttive. L’ultima in ordine di tempo riguarderebbe una difettosità del 90% rilevata nei controlli di qualità dei Model S e X (a fronte del 10% – ad esempio – di Toyota – TM).

Il titolo in Borsa continua “a tenere”, pur essendo sceso in Novembre del 4,5%.

Tesla

Fonte: elaborazione BullsandBears.it su dati Yahoo finance

 

DISCLOSUREquesto articolo NON è, NE’ rappresenta, una sollecitazione a investire in una o più delle azioni citate. Non rappresenta pertanto alcuna offerta, invito a offrire o messaggio promozionale, in qualsiasi forma rivolti al pubblico, finalizzati alla vendita o sottoscrizione di prodotti finanziari (secondo l’articolo 1 del Testo Unico sull’Intermediazione Finanziaria).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *